Cosa deve contenere il preventivo per un sito web?

Creare un progetto di comunicazione digitale prevede sempre la realizzazione di un sito. Questa non sarà mai un’operazione a costo zero, e sarà necessario l’appoggio di un professionista. Il primo passo è richiedere un preventivo. Vediamo assieme come sarà strutturato.

L’importanza di un sito web professionale

Un sito web è centrale in qualsiasi strategia di comunicazione digitale che si rispetti. Questo perché il pubblico che si attira con un sito, sarà molto più in target e soprattutto ricettivo rispetto ad altri canali, tra cui i social media. Questo dipende dal fatto che una persona che arriva al nostro sito navigando su Google, lo fa perché sta cercando esattamente ciò che abbiamo da offrire. Le potenzialità di mercato di un’azienda presente nel digitale sono molte e senza dubbio, aumenta la capacità di resilienza dall’azienda. Dal sito web si possono trarre le conclusioni in merito alla nostra strategia di digital marketing e al raggiungimento degli obiettivi che ci eravamo posti, grazie a Google Analytics. Inoltre, rende semplice implementare politiche di fidelizzazione del cliente, come ad esempio quelle che si veicolano con strategie di DEM e e-mail marketing. Il sito è il nostro biglietto da visita, oltre ad essere l’unico canale proprietario. Questo implica che non ci si possa affidare al caso, ma serva l’aiuto di un professionista con la giusta esperienza. Quando vanno curati diversi aspetti della strategia digitale, oltre allo sviluppo tecnico, una buona idea è rivolgersi ad una Web Agency. In Italia, con la progressiva digitalizzazione ne sono sorte diverse, su tutto il territorio. La prossimità geografica però non è così indispensabile, quanto lo sono piuttosto la capacità di comunicazione e la professionalità. Il primo passo da compiere è la richiesta di preventivo per costruire un sito web, social media, promozione, content marketing sono alcune delle voci che possono essere inserite in questa prima fase, per avere idea di quanto sarà necessario investire per rendere il vostro sito web davvero funzionale.

Cosa deve contenere un preventivo per il sito web?

Un preventivo è senza dubbio quindi, il primo passo per iniziare il vostro cammino nel mondo del digital marketing. Ma cosa conterrà davvero?  Ci sono alcuni punti indispensabili:

  • Tempi;
  • Funzionalità;
  • Ottimizzazione;
  • Manutenzione Ordinaria e straordinaria;
  • Costo di dominio, hosting ed e-mail dedicata.

Questa è la base da cui partire per chiarire cosa potrete aspettarvi da un preventivo. Ovviamente, i tempi sono importanti per valutare realisticamente come organizzarvi. Dovrete poi essere molto realistici su ciò che volete e potete ottenere dal vostro sito web. Molte funzionalità equivalgono a potenziali problemi di compatibilità e velocità e andrebbe deciso con attenzione cosa sia davvero utile ed indispensabile. Da questa base, andranno poi fatte delle ulteriori considerazioni circa le voci di costo che troverete.

Codice open source o proprietario

La prima scelta è tra CMS e codice OpenSource, oppure proprietario. Nel primo caso avrete il vantaggio di essere relativamente indipendenti dallo sviluppatore, oltre a poter contare generalmente su una nutrita community di professionisti che concorrono a lavorare al codice e alle sue funzionalità. Di contro però, un OpenSource sconta relative falle nella sicurezza a cui seguono aggiornamenti di cui bisognerà tenere conto. Tra i CMS non esiste solo WordPress, anche se è il più diffuso. Quale scegliere però, dipenderà strettamente dalle funzionalità che vorrete implementare e dal modello su cui si basa il sito stesso. Ad esempio, se vorrete creare una community complessa sarà meglio usare Drupal, mentre per siti istituzionali sono da preferire le funzionalità di Neos. Sistemi più complessi, ovviamente equivalgono ad una maggiore spesa.

Grafica

La parte grafica di un sito è molto importante. Un sito frequentato, con un basso bouncing rate (percentuale di abbandono) piace anche a Google, che riconoscerà il gradimento del pubblico e premierà il vostro sito con un buon posizionamento. Un sito pesante e difficile da navigare, che funziona male sul mobile, sarà invece penalizzato. Per questo, potrete affidarvi a dei template, tagliando i costi a scapito della personalizzazione, oppure chiedere la realizzazione di una grafica ad hoc. È chiaro che la scelta influirà molto sul preventivo del sito web.

Policies

Non inserire le policies previste dal GDPR, oppure inserire quelle sbagliate, può far incorrere in multe salate. Non dimentica questa parte, che va necessariamente inserita perché il sito possa venire pubblicato senza andare incontro a grossi problemi. Generalmente sono prodotte a parte, e hanno un costo a sé.

Contenuto

Fotografie, video, testi sono una parte fondamentale di un sito. Il contenuto può venire curato direttamente da voi, ma deve essere professionale. Questo vuol dire avere delle belle foto, video accattivanti e testi SE-optimized, che parlino anche al target che volete attirare. Per le fotografie, si possono anche usare immagini stock, ma bisogna fare attenzione che la licenza sia anche per uso commerciale (quindi niente “ricerca immagini” di Google nuda e cruda).

Altri accorgimenti

Oltre a quanto detto, va sempre effettuata l’indicizzazione del sito, che è un procedimento che Google mette a disposizione gratuitamente tramite Google Search Console. L’ottimizzazione e il lato SEOtecnica sono invece una cosa a parte, e possono pesare molto sul preventivo per il sito web se deciderete di affidarvi ad una web agency, soprattutto. Certamente, dovrete riflettere sull’opportunità di occuparvene in prima persona, perché anche il sito perfetto, se non viene visto da nessuno, non è un investimento fruttuoso.

Il preventivo per un sito web conta diversi elementi, ma vi darà l’idea dell’investimento necessario e del possibile ritorno economico. CI sono diversi vantaggi nell’avere un sito web per la vostra attività, tra cui la maggiore resilienza, per cui è importante affidarsi ad un professionista che eviti errori e perdite di tempo.

51 anni ago